Ilovik

La parte sud dell′isola di Lussino si prolunga con un gruppo di isolotti. Sul maggiore di essi, Ilovik, si erge l′abitato omonimo dove vive gente laboriosa che si dedica alla viticoltura e all′orticoltura sfruttando l′acqua delle numerose cisterne che hanno ricavato su questo suolo. Uno stretto passaggio divide Ilovik dalla dirimpettaia isoletta di S. Pietro sede dell′antica abbazia benedettina (XI secolo) di Sanctus Petrus de Nembis i cui frati erano proprietari delle campagne e dei vigneti dell′isola di Ilovik.

Questo specchio di mare e queste isolette per la loro felice posizione e per la loro morfologia erano abitate già nell′età del bronzo e poi in epoca romana come testimoniano i resti di una villa rustica su S. Pietro.

Il lungo e ben riparato canale fra le due isole serve da porto ai pescatori del luogo e ai numerosi naviganti che vengono qui per godersi questa natura meravigliosa e stabilire un punto d′approdo prima di affrontare la scoperta delle Incoronate.

La specificità di quest’isola sono gli alberi di eucalipto.

Il collegamanto con la terra ferma è tenuto anche da un vaporetto di linea e da barche per gite organizzate.


Alloggi nelle vicinanze


Altri alloggi nelle vicinanze